Comunicato congiunto di Francia, Germania e Gran Bretagna: “l’Iran ha responsabilità dell’attacco alle strutture petrolifere in Arabia Saudita”

I leader di Francia, Germania e Gran Bretagna hanno detto che “l’Iran ha la responsabilità dell’attacco” del 14 settembre alle strutture petrolifere in Arabia Saudita.

Così, in un comunicato congiunto diffuso alla missione tedesca all’Onu, i capi di Stato e di Governo dei tre Paesi:

Non c’è altra spiegazione plausibile – hanno aggiunto – Sosteniamo le indagini in corso per stabilire ulteriori dettagli“.

Inoltre, i tre Paesi hanno invitato Teheran a rispettare l’accordo sul nucleare e aderire pienamente ai suoi obblighi.

Siamo determinati a proseguire i nostri sforzi diplomatici per creare le condizioni e facilitare il dialogo con tutti i partner interessati a ridurre le tensioni in Medio Oriente, nell’interesse di preservare la pace e la sicurezza internazionali, sulla base della nostra dichiarazione del 14 luglio 2019 e delle conclusioni del G7 adottate a Biarritz. Chiediamo all’Iran di impegnarsi in tale dialogo e di astenersi da ulteriori provocazioni ed escalation“, conclude la dichiarazione firmata da Emmanuel Macron, Angela Merkel e Boris Johnson.


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it