Città Metropolitana di Napoli, Marrazzo eletto all’unanimità Capogruppo del Gruppo “Con de Magistris”

Nel corso della riunione del Gruppo Con de Magistris alla Città Metropolitana di Napoli tenutasi questo pomeriggio, i Consiglieri hanno preso atto delle dimissioni del Capogruppo uscente, Francesco Iovino, conseguenti alla nomina a Vice Sindaco Metropolitano, e hanno eletto Capogruppo Domenico Marrazzo. Avvocato, 47 anni, Marrazzo è anche Consigliere Delegato alla Scuola della Città Metropolitana. “Il nostro obiettivo primario è dare attuazione al Piano Strategico, che con 400 milioni di investimenti cambierà volto alla Città Metropolitana”.   

Domenico Marrazzo, 47 anni, avvocato, è stato eletto Capogruppo del Gruppo Con de Magistris alla Città Metropolitana di Napoli.

Marrazzo sostituisce Francesco Iovino, dimessosi da Capogruppo in seguito alla nomina a Vice Sindaco Metropolitano avvenuta con decreto sindacale il 2 maggio scorso.

L’elezione è avvenuta all’unanimità nella riunione di Gruppo convocata per oggi nella sede di Palazzo Matteotti ed appena conclusasi.

Oltre a Marrazzo e a Iovino, compongono il Gruppo Con de Magistris i Consiglieri Raffaele Cacciapuoti, Elpidio Capasso, Elena Coccia, Salvatore Pace, Carmine Sgambati e Paolo Tozzi.

Marrazzo, che è anche Consigliere del Comune di Qualiano, ricopre la carica di Consigliere Metropolitano Delegato alla Scuola della Città Metropolitana.

“Abbiamo dei grandi obiettivi davanti a noi – ha affermato Marrazzo nel suo primo discorso da Capogruppo – a cominciare dall’approvazione e soprattutto dall’esecuzione del Piano Strategico Metropolitano, che stiamo redigendo in maniera condivisa insieme con i Sindaci del territorio, gli ordini e la categorie professionali, le forze sociali, il mondo dell’associazionismo e della cultura”. “Un documento, cui si accompagna un investimento di circa 400 milioni di euro – ha sottolineato Marrazzo – che si configurerà come un vero e proprio Piano Marshall per la Città Metropolitana di Napoli, in grado di cambiare volto ai nostri territori con interventi per scuole, strade, parchi pubblici e verde attrezzato, impianti sportivi, opere per la salvaguardia dell’ambiente e di contrasto al dissesto idrogeologico”.

“Si tratta – ha concluso il neo Capogruppo – di un percorso che dovremo continuare a fare in maniera coesa come Gruppo e con tutte le altre forze politiche presenti in Consiglio Metropolitano, nel quadro di un accordo istituzionale che sta dando grandi risultati ai nostri territori”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it