Città Metropolitana di Napoli, il Consiglio approva la terza tranche del Piano Strategico e il lodo CTP

Nel corso della seduta tenutasi questo pomeriggio ed appena conclusasi, l’Assemblea di Santa Maria la Nova ha approvato la delibera che prevede l’aggiornamento e l’integrazione del Parco Progetti presentati dai Comuni nell’ambito del Piano Strategico Metropolitano, portando così il finanziamento complessivo a 250 milioni di euro. Via libera anche all’ipotesi transattiva sulle cd. indicizzazioni delle tariffe per la CTP

 

Intervista Sindaco de Magistris

Il Consiglio Metropolitano di Napoli, nel corso della seduta tenutasi questo pomeriggio nell’aula di Santa Maria la Nova e appena conclusasi, ha approvato la delibera che prevede l’aggiornamento e l’integrazione del Parco Progetti presentati dai Comuni nell’ambito del Piano Strategico Metropolitano con la destinazione delle risorse economiche relative all’elenco degli interventi programmati, con una variazione di bilancio per complessivi € 98.472.368,25 che, aggiungendosi ai fondi precedentemente stanziati, portano ad uno stanziamento complessivo per i progetti attualmente finanziati pari a 250 milioni di euro.

Il Consiglio ha dato il via libera, altresì, all’ipotesi di soluzione transattiva in merito alla pretesa del riconoscimento di adeguamento tariffario in base all’ISTAT-FOI (cd. indicizzazioni), avanzata dalla C.T.P. S.P.A. nei confronti della Città Metropolitana avanti il Tribunale civile di Napoli.

Di seguito i link alle dichiarazioni rese dal Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, e dal Consigliere Metropolitano Delegato al Piano Strategico, Giuseppe Tito, al termine della seduta.

 Intervista Consigliere Tito


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it