Campagna sociale Disturbi Alimentari di cui ricorre la giornata nazionale il 15 marzo

Roma – Bulimia, anoressia e disturbi alimentari in genere sono la prima causa di morte in Italia dopo gli incidenti stradali. Colpiscono soprattutto i giovani, i bambini, già dall’età di 8/10 anni. Parlarne, informare, sensibilizzare, è l’unica possibilità per fare in modo che si prenda consapevolezza della gravità di queste patologie e si inizi una campagna di prevenzione e di educazione sui rischi drammatici che possono comportare i disturbi alimentari. E’ questa la missione di NON SIETE SOLI.

Ritratto Eleonora per Igor
Ritratto Eleonora per Igor

Il progetto nasce dal biglietto d’addio di Eleonora lasciato alla madre prima del suicidio: era gravemente malata di bulimia. La Madre ha poi chiesto al cantautore (suo compagno) Igor Nogarotto di crearne una canzone, in modo da sensibilizzare sulla tematica dei disturbi alimentari, affermando: “Non posso donare gli organi di mia figlia, perché non sono più vitali, ma posso consegnare questa poesia scritta da Eleonora a tutte le persone che soffrono e se anche una sola vita sarà salvata grazie a queste parole, avrò reso onore al sacrificio di mia figlia“.

Da qui ha preso vita “Eleonora sei normale” che in pochi giorni grazie a centinaia di messaggi di giovani affetti da bulimia ed anoressia (e di genitori con figli con disturbi alimentari) ha superato 1 milione di visualizzazioni sui social, divenendo manifesto contro la bulimia. Video: clicca qui

Dall’incontro successivo tra Igor Nogarotto e la scrittrice Mariavittoria Strappafelci, autrice del libro “Il digiuno dell’anima: una storia di anoressia” (lei ha vissuto l’anoressia sulla propria pelle per molti anni ed ora ne è uscita) ed il Maestro Alessandro De Gerardis (speaker radiofonico e musicista) si è creato il movimento “NON SIETE SOLI” che vuole sensibilizzare ed accendere i riflettori sui disturbi alimentari, lanciare il messaggio che si può guarire, nonché raccogliere e diffondere testimonianze di chi soffre di queste patologie e creare eventi nelle scuole in cui informare su cause e rischi.
Pagina: https://www.facebook.com/nonsietesolida/
Video presentazione: clicca qui

Curiosità
Eleonora regalò a Igor un quadro in cui, ricalcandone una foto sul Lago di Carezza, realizzò il suo ritratto.


SOSTIENI ILMONITO.IT

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it