Autonomia: domani Caldoro a Roma per la Macroregione del Sud. Con Quagliariello, Toti, Emiliano, Svimez, Censis

Il Sud e la sfida dell’autonomia: la risposta può essere la macroregione meridionale? E come declinare nel Mezzogiorno del Paese il principio dell’autonomia differenziata e una diversa concezione di intervento dello Stato? Sono gli interrogativi attorni ai quali ruoterà il dibattito promosso dalla fondazione Magna Carta e dalla fondazione Craxi per martedì 19 febbraio, alle ore 11:00, presso la sala dell’Istituto Santa Maria in Aquiro, a piazza Capranica a Roma. Parteciperanno Gaetano Quagliariello, Stefano Caldoro, Giovanni Toti, Michele Emiliano, il direttore dello Svimez Luca Bianchi, il ricercatore del Censis Giulio De Rita, l’editorialista Antonio Polito. L’incontro, durante il quale verranno presentati due studi elaborati dalle fondazioni promotrici, “Un’altra idea di Sud” (fond. Magna Carta) e “Sud macroregione” (fond. Craxi), sarà moderato dal giornalista Alessandro Sansoni.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it