Antimafia, 31 arresti e 6 ricercati nel clan Casamonica

Operazione dei Carabinieri tra Roma, Reggio Calabria e Cosenza, il “grazie” del ministro Salvini all’Arma

Il bilancio è di 31 arresti e 6 persone ricercate nell’ambito dei presunti affiliati al clan guidato dal boss Giuseppe Casamonica, uscito da poco dal carcere dopo 10 anni di detenzione. È il risultato dell’operazione “Gramigna” condotta dai Carabinieri del comando provinciale di Roma, in corso dalle prime ore di oggi tra Roma e le province di Reggio Calabria e Cosenza, con uno spiegamento di circa 250 operatori dell’Arma affiancati da personale dell’8° reggimento Lazio dell’Esercito, l’impiego di cani (le unità cinofile) e di un elicottero dei Carabinieri.

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha ringraziato via Twitter i Carabinieri al lavoro da questa notte, ribadendo il suo impegno nella lotta alle mafie.

Gli arrestati, destinatari delle ordinanze cautelari in carcere – in tutto 37, emesse dal giudice per le indagini preliminari (gip) di Roma su richiesta della direzione distrettuale antimafia – sono ritenuti responsabili di fare parte con ruoli e funzioni diverse del clan Casamonica, considerato una vera e propria associazione mafiosa attiva, tra le altre cose, nel traffico e nello spaccio di droghe, nell’estorsione e nell’usura, nella concessione illecita di finanziamenti, con l’aggravante del metodo mafioso.

Il clan, che a Roma è fortemente presente in zone a sud est della città, come i quartieri Romanina e Anagnina, ha anche interessi in settori economico-commerciali come l’immobiliare, l’edilizia, la ristorazione e la gestione di stabilimenti balneari, investimenti societari.

image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: