Ambiente: bruciava residui della sua officina, denunciato meccanico

Gestione di rifiuti non autorizzata, Combustione illecita di rifiuti e Ricettazione: sono questi i reati di cui dovranno rispondere il titolare della licenza ed il proprietario di un’officina meccanica di Mirabella Eclano.

Nello specifico, i Carabinieri della locale Stazione, coadiuvati dai colleghi Forestali, all’esito di un’ispezione rinvenivano all’interno dell’officina e nell’area circostante, focolai di rifiuti pericolosi e altri di illecita gestione nonché tre motori di autovetture di dubbia provenienza, che presentavano il numero di matricola abraso.

Alla luce delle evidenze emerse, a carico del meccanico e del proprietario dell’immobile è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.

L’officina è stata sottoposta a sequestro.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it