A Napoli per parlare di racket: tra profili normativi e aspetti solidaristici

E’ intervenuto il commissario del governo Cuttaia per illustrare le proposte più attuali

Le iniziative allo studio per sostenere maggiormente le vittime dell’usura sono state al centro di un intervento del commissario straordinario del governo Domenico Cuttaia a Napoli per il convegno sul tema il racket: profili normativi e aspetti solidaristici.

Nel corso dell’evento organizzato dall’Istituto italiano di studi filosofici e dalla fondazione Castelcapuano, Cuttaia ha sottolineato come nonostante l’intervento dello Stato, con la concessione di mutui senza interessi, molte imprese non riescano a riprendere pienamente l’attività economica.
Per questo, risulta fondamentale il contributo che possono offrire gli ordini professionali, gli enti locali, nonché le associazioni di categoria e le associazioni e fondazioni antiracket e antiusura.

A breve, poi, sarà avviata una sperimentazione sulle modalità di intervento progettate che prevedono, con l’assenso dell’interessato, l’affiancamento di un tutor, messo a disposizione dagli ordini professionali.

image_pdfimage_print

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

redazione@ilmonito.it

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: