A Napoli arriva Sballoween: Mostri e streghe per crepare … dal ridere

Non è la solita festa di Halloween. Sballoween è lo spettacolo tragicomico per grandi e piccini che vi catapulterà in un mondo fantastico fatto di tenebre, mistero, sorprese e tante, tante risate.

E’ la notte di Halloween, ed in un laboratorio segreto è in corso uno strano esperimento. Una piccola creatura sta per sbarcare nel regno dei cartoni e delle favole. Mentre tutti festeggiano il lieto evento un’oscura figura escogita un piano malvagio per rovinare la festa … che succederà???

Lo scoprirete solo vivendolo…

Un’esperienza da non perdere per trascorrere fantasmagoriche ore in famiglia tra fantasia e realtà con tante tante sorprese.

Triplo appuntamento a Napoli per lo show di Animazione in corso Srl, di Aurora Manuele con la direzione artistica di Francesco Chiaiese e uno staff  di attori d’eccezione.

Si parte sabato 26 ottobre all’Agorà Morelli – Luxury Events, in via Domenico Morelli 61/A a Napoli, con doppio appuntamento alle 16.30 e alle 18.30. Si replica, poi, domenica 27 ottobre alle 18 al Teatro Troisi, in via Giacomo Leopardi 192 a Napoli e giovedì 31 ottobre sempre al Teatro Troisi alle ore 17.30.

«Sballoween è una festa di Halloween rivisitata – dice Aurora Manuele – che cerca di andare oltre gli eventi standard per offrire esperienze innovative alle persone. Partendo dalla tradizione, ci teniamo a strutturare i nostri eventi con arricchimenti di forma e contenuti attingendo da varie culture e tradizioni sia storiche che contemporanee. Lo scopo è offrire momenti di divertimento e intrattenimento, ma anche di scoperta e conoscenza a chi partecipa alle nostre performances, perciò siamo in continuo aggiornamento».

«Accoglieremo i vostri bimbi travestiti per renderli protagonisti di uno show- dice il direttore artistico Francesco Ciaiese – esilarante. Aspettiamo tante streghette, scheletri, mostricciatoli, maghetti che, al termine dello spettacolo potranno partecipare alla nostra mega – sfilata di Halloween e concorrere alla premiazione della maschera più terrificante».

 Info line 081/8678369

Whatsapp 327/2540679

  

Il progetto sociale:

Ai tempi dei social e della frenesia multimediale c’è sempre meno tempo e modo per unire la famiglia, crollano i valori e l’intimità familiare e tutti, bambini, giovani e adulti sembrano ipnotizzati dagli smartphone e dai supporti digitali.

«Ma dove vivono i cartoni?» è un esperimento sociale che, attraverso attività teatrali e di animazione all’avanguardia, cerca di rievocare quel focolare domestico unendo grandi e piccini in attività formative, a contatto con i siti storici e culturali, con la natura e con la storia.

«Ma dove vivono i cartoni?» cerca di valorizzare il ruolo della famiglia, proporre itinerari che tengano uniti genitori e figli, laddove i cellulari e i monitor dei pc rappresentano sempre più una barriera.

Il progetto innovativo è della società «Animazione in corso» Srl., amministrata dalla dottoressa Aurora Manuele con la direzione artistica del professore Francesco Chiaiese.

Laureata in Economia e Commercio, Aurora Manuele in seguito a diversi studi sociologici ha deciso di dedicarsi interamente ai concetti di famiglia, formazione e crescita valoriale. Al suo fianco il professore Francesco Chiaiese, laureato in Scienze dell’Educazione, il quale si occupa della direzione artistica, della regia e della sceneggiatura di tutte le attività del progetto.


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it