A Melfi l’incontro tra ANCeSCAO Nazionale e i Centri del Sud

All’appuntamento hanno preso parte le delegazioni provenienti da Basilicata, Campania e Puglia tra le quali vi era anche una rappresentanza sannita  

La Presidenza Nazionale di ANCeSCAO (Associazione Nazionale Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti) ha incontrato a Melfi (Potenza), nella cornice di una struttura alberghiera locale, i rappresentanti dei Centri affiliati e appartenenti alle regioni della Basilicata, Campania e Puglia. L’appuntamento di Melfi, avvenuto subito dopo quello di Solopaca (Bn), il cui esito entusiasmante ha fatto da apripista a questo nuovo incontro, ha rappresentato un’ulteriore occasione per fare il punto sulle potenzialità e confrontarsi sulle difficoltà da superare. C’era anche la delegazione sannita/campana comprendente, tra gli altri, Benevento, Telese Terme, San Salvatore Telesino, Solopaca, Paduli […] e guidata dal Presidente del Coordinamento Provinciale, Italo Verlingieri e dal Presidente del Coordinamento Regionale, Erminia Mortaruolo. Stimolanti e propositivi gli interventi, circa una quarantina i presenti. Una giornata che è stata anche occasione per discutere della riforma del terzo settore.

L’incontro, come dicevamo, è avvenuto subito dopo l’interessante mattinata svoltasi nella cornice della Cantina Sociale di Solopaca, una sorta di Stati Generali del Sud, per ANCeSCAO, che ha registrato la presenza in terra sannita delle rappresentanze dei Centri di Abruzzo, Basilicata, Campania e Puglia. L’evento sannita, basato sul tema “Conosci ANCeSCAO? Una rete di comunicazione del saper fare e far sapere”, è stata l’occasione per convergere verso gli obiettivi finali, così espressi: “diffusione territoriale e radicamento nelle comunità delle nostre strutture; maggiore capacità di interlocuzione con istituzioni, forum, centri di servizi; rafforzare la rappresentanza e la rappresentatività; fare sistema ed operare in rete tra di noi e con gli altri; costruire un forum permanente meridionale di confronto tra le strutture.” ANCeSCAO, iscritta all’Albo Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale, è riconosciuta ufficialmente dal Ministero dell’Interno quale “Ente nazionale a finalità assistenziali”. Ad essa aderiscono 1.500 Centri Sociali e Culturali per Anziani dislocati in tutte le zone del Paese con oltre 400.000 iscritti. Le realtà coinvolte si sono confrontate in un tavolo istituzionale sul progetto che mira a promuovere una maggiore riconoscibilità e radicamento di ANCeSCAO sul territorio, all’interno e all’esterno dell’Associazione, con azioni informative quali network, social media, incontri dedicati con la collaborazione di partner istituzionali.

L’incontro di Melfi è stata occasione per un nuovo confronto e a cui ha preso parte anche il Presidente Nazionale ANCeSCAO, Esarmo Righini.

image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *