18 aprile 1948, F. Beneduce (FI): a 70 anni di distanza scenario politico sconcertante e pericoloso

Napoli, 18 aprile 2018 – “Gli uomini che guidarono l’Italia nella difficile opera di ricostruzione del dopoguerra scelsero la moderazione e il dialogo per affrontare uno dei momenti più duri della storia italiana”. “A 70 anni di distanza, da quella domenica del 18 aprile del 1948 che vide una vittoria schiacciante della Democrazia Cristiana che raggiunse il 48% dei voti, lo scenario politico italiano è sconcertante e pericoloso” – a dichiararlo è Flora Beneduce, consigliere regionale campano di Forza Italia. “De Gasperi  era assertore del pensiero che la politica significa realizzare e tanto è stato fatto per gli anni a seguire da uomini di Stato capaci di coniugare il pensiero e l’azione”. “Alcide De Gasperi pur avendo ottenuto una vittoria schiacciante ha sempre aperto al dialogo e al confronto con altre forze politiche perché questo è il vero principio democratico” – ha commentato la consigliera. “E’ un anniversario significativo soprattutto oggi che siamo in una fase di stallo sulla formazione del Governo”. “La linea politica non è un atto personale ma è la visione complessiva dello Stato ed è la progettazione del futuro di intere generazione”. “Uno spunto di riflessione per una politica che si definisce moderna ma che ha perso il senso delle istituzioni, dei ruoli e soprattutto del rispetto interpersonale e nei confronti delle comunità che rappresenta” – ha concluso.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
ILMONITO
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »