12 giugno : Gli strumenti e le attivita’ di AICEM contro odio e discriminazioni

Nell’evento, in programma dalle ore 10 presso la Presidenza del Consiglio, saranno presentati il Corso Nazionale di Formazione sull’Educazione ai Diritti Umani e la versione italiana del “Bookmarks”

Si terrà martedì 12 giugno alle ore 10 presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri l’evento di presentazione del Corso Nazionale di Formazione sull’Educazione ai Diritti Umani “Password for human Rights: Knowledge and tools online and offline to promote, defend and stand up for”. Organizzato dall’associazione AICEM – Associazione Internazionale per la Cooperazione e l’Educazione nel Mondo – il corso si terrà dal 19 al 24 giugno a Solferino ed è realizzato con il contributo economico del Consiglio d’Europa e patrocinato da: UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali e dal Ministero della Giustizia italiana), Ministero della Giustizia, Ministero degli Affari Esteri e Forum Nazionale Giovani.

L’evento del 12 giugno si aprirà proprio con la partecipazione delle istituzioni coinvolte che racconteranno le attività realizzate e l’impegno istituzionale contro le discriminazioni e per la promozione dei diritti umani. Nel corso della giornata saranno poi esposte modalità di lavoro e finalità del corso in programma a Solferino, oltre al valore aggiunto fornito dalla scelta del luogo grazie alla spiegazione di Croce Rossa Italiana, partner del corso. La mattinata continuerà con la presentazione della versione in lingua italiana del “Bookmarks”, manuale prodotto dal Consiglio d’Europa per combattere i discorsi d’odio online attraverso l’educazione ai diritti umani.

L’AICEM, unico traduttore ufficiale in Italia del Bookmarks, si impegna ogni giorno per dare i giusti strumenti ai giovani e spiegar loro l’importanza di parole e gesti attraverso attività nazionali, scambi internazionali e azioni di promozione dei diritti umani e nel contrasto ai discorsi d’odio online e offline. Per questo l’evento del 12 giugno si concluderà con una tavola rotonda su giovani e società civile nella quale saranno coinvolte le realtà che lavorano nel campo: dal gruppo di coordinamento nazionale del No hate speech movement, all’Agenzia nazionale giovani, fino al Dipartimento della Gioventù e Servizio Civile Nazionale e al Forum Nazionale Giovani. Una giornata per dire, tutti insieme, no all’odio.

 

image_pdfimage_print
Rosa Criscuolo

Rosa Criscuolo

Legale , giornalista , membro del comitato radicale italiani . È' stata opinionista radio e TV . Vive tra Napoli e Roma. rosacriscuolo3@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *